20 ottobre 2008

Wall E

Ieri sera sono andata a vedere Wall E.
Giuro, era da tanto che non vedevo qualcosa di così dolce e adorabile.
Ci stati sono momenti in cui mi veniva da piangere dalle risate, altri così teneri e romantici che mi sono commossa.
Questo robottino, piccolo e scalcagnato, che con la sua curiosità, con i suoi modi di fare, con le sue paure da sfidare, sconvolge l' esistenza degli "umani".
Wall E è come un bambino alla prima cotta: per l' amata fa di tutto.
E Eve, la robot dura e fredda, presa solo dalle "direttive", non può che sciogliersi davanti a tanta dedizione e a tanto romanticismo.


Io mi sento molto Wall E.
Ma mi sa che Eve non l' ho ancora trovato...

4 commenti:

luisab ha detto...

anche tu troverai il tuo eve... anche perchè come ogni storia c'è sempre unlieto fine. il film è dolcissimo anche se davvero ci sono parti divertenti(vedi quando il robottino cerca di pulire a tutti i costi wall-e)

me, just an Italian man ha detto...

Visto..
ieri con Figlio e Figlia...

Ps. Io e Donna Siamo un po' come Wall-E e Eve... nel corso della nostra lunga storia d'amore ci siamo alternati nei due personaggi..

Linus potrebbe essere Eve, deve solo evolvere.. dagli tempo.. e continua ad essere wall-E

Sally Brown ha detto...

Ciao Luca e Donna!
Di tempo gliene sto dando un sacco... speriamo non sia perso.
Io comunque non smetterò mai di essere Wall E!

me, just an Italian man ha detto...

Sally, non è mai tempo perso...
ognuno di noi comunque fa tesoro di ogni esperienza e continua a crescere..
e di crescere e di imparare non si finisce mai (proprio come Wall-E)!

mamma mia come sono profondo stasera!!

Ciao Luca