29 dicembre 2008

I'm coming!!

Il Natale è passato.
Ed è stato fantastico!
Tanti regali, tanti amici, tanto ammore, tanto cibo... insomma, tutto da programma!
Unico lato negativo: a Tombola e Mercante in Fiera ho SEMPRE perso.
Evidentemente devo avere un fantastico marito sperso da qualche parte.
E con la mia fortuna sarà in Antartide.
Magari un allevatore di pinguini...

Comunque...

Domani si parte!!
Alle 7.10 di mattina decollerò dall' aeroporto Guglielmo Marconi alla volta di New York con l' onnipresente Linus.

E io speriamo che me la cavo!

24 dicembre 2008


A Wendy, che mi ha ispirato e stregato con il suo mondo.

A Revenge, che anche se non c'è io spero legga.

A Duchessa, ai suoi mici e al suo comp/conv.

A Man, a Donna, a Figlio e Figlia e ai loro fantastici casini. All we need is love!!

A Digito, un puro di cuore, nonostante ci sia una vipera nella sua vita.

A Serial, perchè il suo sia un Natale al peperoncino!

A Glitter, tra un brillo e una sauna rilassante.

A Clelia, che porta un po' d' Italia nella Old London.

A Tintarella, che questo Natale sia speciale e sereno e magari poco riflessivo!

A Serena, sempre di corsa...

A Fabio, che scatterà infinite foto durante questo Natale.

Insomma, a tutti i miei amichetti virtuali, che rendono meno reali le mie giornate lavorative, che si sorbiscono la mia vita allucinevole, che, nonostante la mia evidente pazzia, mi consigliano, a tutti voi auguro davverodavverodavvero di cuore un

FELICE NATALE!!!

23 dicembre 2008

Hallelujah!!!!

Ieri sera io, madre, padre, Sister e MezzAmica siamo andati al concerto di Natale del Coro della Chiesa dei Servi di Maria.
Tappa obbligatoria durante le festività in casa Brown.
Questo concerto, che in certi punti è parecchio palloso, ci viene propinato in quanto mia zia è soprano (una volta pure io ero uno dei soprani del coro...) e ci vuole assolutamente.
I pezzi più belli del repertorio di quest' anno sono stati:
Adeste fideles
Gli angeli nella campagna
Tu scendi dalle stelle
Venite adoriamo
Stille Nacht
Hallelujah di Handel.

L' Hallelujah di Handel è qualcosa di magico per me.
Tutta la platea che si alza in piedi, quella strana elettricità che c'è nell' aria e l' applauso finale!
E'che un "pronti, ai posti di partenza, VIA!".

Il Natale è iniziato!!!

E così è stato: MezzAmica mi ha fatto dei super regali, tra cui dei fantastici orecchini con su scritto Merry Christmas con luci intermittenti incorporate!
FICHISSIMI!!!!

PS: per chi fosse interessato, credo che a Linus per Natae regalerò una succulenta cena.
Da McDonald's.
E niente Happy Meal.

Aggiunta: Alle 23.15 mi ha chiamato Linus.
Era in macchina ed era appena uscito da lavorare.
Dio c'è!!

22 dicembre 2008

Presents!

Bene, bene, bene.
Oggi, nonostante sia lunedì e il week end non sia stato dei migiori, sono di ottimo umore.
Sarà che tra 3 giorni è Natale, sarà che tra 8 giorni sarò a New York, sarà che ho finito di fare tutti i regali di Natale, sarà che ieri ho visto Madagascar 2, sarà che ho iniziato ad aprire i primi regali, ma SONO ELETTRIFRIZZANTE!!!
I primi regali ricevuti sono stati sbalorditivi...
La Carina, che è carina in tutto e per tutto, mi ha regalato uno dei suo quadri n cui sono ritratta io.
E' meraviglioso!
E dietro mi ha scritto una dedica ancora più meravigliosa, se ci ripenso mi commuovo di nuovo.
Da SuperFuturaMamma ho ricevuto un bellissimo libro, La ragazza che giocava con il fuoco.
Ho già incominciato a leggerlo!!
Sa Simon, il mio cinico amico, ho avuto un altro bel libro: Versi Satanici di Rushdie Salman.
Sarà il libro della Grande Mela.
Sperando che non mi arrestino alla dogana scambiandomi per un integralista religiosa!
E poi...
Linus mi ha dato il suo regalo.
Volete sapere cosa mi ha regalato quell' essere abietto, misogino e completamente incapace di fare regali????
Io ancora non ci credo.
Mia madre è sconvolta.
Io sono sconvolta.
IO MI VERGOGNO A DIRLO!
Mi ha regalato il biglietto del cinema per Madagascar2 (è arrivato a casa con i iglietti già fatti...).
Mi ha regalato la borraccia di Madagascar2 con Melman che si muove sopra.
Mi ha regalato 10 partite alla macchina infernale acchiappa peluche del Medusa.
E non ho nemmeno vinto.
Credo che aggiungere altro sarebbe superficiale.
Inutile.
E mi farebbe sentire ancora più sfigata...
Solo una domanda: PERCHE'?????

Credo che a New York lo strozzerò con la cravatta che gli ho regalato io...

19 dicembre 2008

HO DRAMMATICAMENTE FINITO
ANCHE IL QUARTO CAPITOLO
DELLA SAGA DEI VAMPIRI PIU' BELLISSIMI DEL MONDO.
SONO DISPERATA...

Avanguardia pura


Ieri sera, con l' uomo più bello del mondo, sono andata ad un concerto di Carlo Maver.
Carlo Maver è bolognese ed è anche un bandoneonista famosissimo.
Sono stata a varie se esibizioni, compone melodie tanguere particolari.
Un misto Jazz bellissimo!
Lui e il suo quartetto ( chitarra, batteria, basso/contrabbasso) mi hanno sempre rapito.
Ieri sera meno.
Anzi, dire proprio i no.
E dire che c' erano pure un pianista fenomenale e un violoncellista meraviglioso (in tutti i sensi...).

Eppure...

Eppure, nonostante la solita meraviglia dei suoi pezzi classici, belli , passionali e via discorrendo, c'erano certe accozzaglie d suoni che nemmeno dei bambini dell' asilo sarebbero riusciti a riprodurre.
Sarà pure avanguardia e io sono sicuramente un' ignorante patentata, ma siccome qui esprimo le mie opinioni e non devo essere gentile con nessuno, urlo forte e chiaro:
Agghiacciante!
Rumore.
Rumore vero e proprio!!!
Non saprei definirlo in altra maniera...
E poi non era di quei rumori forti che ti impediscono di sentire.
NO!!!
Molto peggio!
Di quelli che non riesci a tenere aperti gli occhi, di quelli che ti anestetizzano!
Il mio bellissimo accompagnatore in certi momenti ha ceduto e ha chiuso gli occhi stanchi.
Che tenero...
Il concerto è iniziato alle 21.40.
Ed è fino solo alle 24!!!!!!!!
Un incubo...
Meno male che c' era il mio cavaliere in fulgida armatura.
Bello come nessun altro.
Mi ha tenuto sempre la mano e ogni tanto mi dava dei bacini.
Ti voglio bene papà!!!

18 dicembre 2008

Recite e dintorni


Questo è il periodo dell' anno più amato dagli orgoglioni genitori di piccole pesti.
Il periodo delle recite Natalizie.
Piccoli angioletti canterini, adorabili pastorelli, Marie e Giuseppi fieri dei loro ruoli.
A me, nonostante il mio amore incondizionato per tutto giò che è Natalizio, non hanno mai fatto impazzire...
Anni fa però, ad una recita di mia Sister, mi divertii come una pazza!!

Giuseppe, che non si era immedesimato molto nel suo ruolo, tra un pastore ed una canzone, dai uno spintone qui, tocca con il bastone il tetto, fai una linguaccia di qua, tirò giù la capanna!
Cioè, la fece letteralmente crollare!
Una trave finì anche in testa a Maria.
I più piccini iniziarono a piangere disperati.
I genitoi era contrariati.
Io, mia sorella e mio papà ridevamo di gusto!!

E meno male che a Natale si è tutti più buoni...

17 dicembre 2008

Quanto mi ci piacciono i complimenti...


Prima, sul buon vecchio msn, chiacchieravo con una mia vecchia "fiamma".
Esempio tipico del classico stronzo che mi attrae...

Questa lunga storia la lasceremo per un altro momento.
Si parlava delle solite cose: che fai adesso? a casa tutti bene? per capodanno?
Ho detto che il 31 sarò a NY.
Con chi?
Con un amico.
Sesese...
Gli ho detto che, purtroppo, siamo solo amici e che, purtroppo, non dipende da me.
Risposta: "Che cretino, sei bella, intelligente, affasinante e sensuale... cosa può volere di più dalla vita??"
Morale1: tutti se ne accorgono magicamente a scoppio ritardato.
Morale2: ora mi sento un pavone!!!
Evvaiiiiii!
Quest' iniezione di complimenti mi ci voleva proprio!!

Sono Sally, ho 27 anni e sono un disastro, ma, per qualcuno,
sono anche bella, intelligente affascinante e sensuale.


Sono un po' una calamita... di "imprevisti"!

Ieri sera giuro, mi sembrava di essere Fantozzi.
Di avere una nuvoletta nera sopra a testa.
Esco da lavorare, vado a casa, mi rilasso e via dicendo.
Idea brillante: prima di andare a lezione di Tango mi faccio un bel bagno caldo pieno di roba profumata, mega impacco ai capelli, super burro idratante per il corpo ...
Entro nella vasca, piena fino all' orlo: acqua ustionante.
MERDA!
Cerco in qualche modo di rinfrescarla e dopo 10 minuti è accettabile.
Mi lavo, schiuma ovunque, inizio a rilassarmi.
Lavo i capelli ed ecco il sistematico sapone nell' occhio.
AHIO!
Manco avessi 2 anni...
Gliela do su con il bagno, esco e mi asciugo.
Metto il burro e ovviamente sbaglio le dosi, così per far assorbire la crema ci metto quasi una vita.
Phon: asciughiamo la mia chioma minimalista.
Tac!
Fuso il phon! ( a onor del vero aveva già dimostrato ampiamente segni di cedimento...)
Mi vesto e mi trucco.
Sono inkazzata come una biscia.
prendo le chiavi della macchina, apro la porta di casa, esco su pianerottolo per prendere l' ombrello.
SBAMMM
nooooo
Si è chiusa la porta e in casa non c'è nessuno!!
Sto per piangere...
Prendo i miei due stracci e vado alla macchina.
Corro, in ritardissimo dopo tutte queste disavventure, a prendere Linus.
Che ovviamente è in ritardo!
Arriviamo trafelati a lezione, ci cambiamo le scarpe e SZAK!
Aaaaaaaaaaaaaaaaa
Un infido essere di sesso maschile ha affondato il suo piedone sulla mia caviglia e sul mio tallone!!
Sto vedendo le stelle...
Che dolore!
Vorrei avere un macete e sbrindellarlo...
E Linus?
Linus se la ride.
Mi sta uscendo il fumo dalle orecchie.
Zoppicante inizio a ballare, planeo, voleo, giri a destra, giri a sinistra saccada...
Evidentemente avevano passato una super cera perchè nel bel mezzo di un voleo mi sento mancare la terra sotto i piedi, mi aggrappo a Linus che mi sorregge ma il mio braccialetto (unica cosa che possiedo della mia nonna paterna) si aggancia al suo e si spezza, facendo cadere a terra i vari pezzi.
Prima reazione: mettermi a frignare.
Seconda reazione: inkazzarmi.
Terza e ufficiale: gliela do su.
Ballo e spero ce la serata finisca presto.
Mi rilasso e all' uscita facciamo due chiacchiere con l Fruck e la Carina, mi risollevo.
Saliamo in macchina e Linus, verde in volto, mi fa: potresti correre? Ho un po' mela alla pancia!
MA NOOOO!!
La mia sfiga ha contagiato anche lui!
Fatto sta che l'ho accompagnato di corsa a casa e ho riso tutto il tragitto... lui non ha gradito, ma le sorti della mia serata si sono risollevate!
Che strega che sono... ma sapete come si dice: mal comune, mezzo gaudio!!

16 dicembre 2008

GATTACCIA!


Oggi ho litigato con la mia stupida gatta.
Certe volte è così stronza che mi domando che mi farebbe se solo fosse grossa...
GRRRRRRRRRRRRRRRR
PS: ha fatto anche un agguato al mio povero Snoopy.
Lui, ignaro, passava accanto alla vasca da bagno e lei, bastarda dentro, è saltata fuori, gli si è parata davanti in posizione stile mini orso, gli ha dato 2 / 3 pacche sul naso e poi è fuggita.
VIGLIACCA!
Il cane era un po' perplesso...

Eclipse


Ok, che non sono tutta a casa già lo sapevate.
Ma ieri mi sono quasi stupita di me.
Ancora una volta...
Domenica ho iniziato a leggere il terzo capitolo dei vampiri: Eclipse.
Stanotte, andando avanti di "solo un altro capitolo, solo uno poi spengo", sono andata a letto alle 3.
E, porca di quella miseria, ho anche finito il libro.
So che sembra una cacchiata, ma leggere così in fretta e di continuo è un bel problema...

Tipo: adesso come faccio ad aspettare che quella lentona di Sister finisca il quarto volume???
E dopo che avrò finito anche il quarto???

... mi viene quasi da piangere ....


E un po' anche da dormire...

15 dicembre 2008

Le ore piccolepiccole

Oggi è lunedì.
Un lunedì grigio e piovoso.
Piove orami da non so più quanto tempo e la cosa mi mette di cattivo umore.
Che palle!
Nonostante questo, quello appena passato è stato un bel week end!
Venerdì, come preannunciato, sono andata con Linus al concerto di Cesare.
Incredibilmente, è stato bello!
Proprio bello!
Ha cantato un sacco di canzoni che conoscevo, i palazzo era pienopienissimo e lui un sorprendete animale a palco.
Linus si è divertito molto e ogni tanto, a sorpresa, mi metteva un braccio intorno alle spalle, mi faceva una foto o mi dava un bacino.
MHA...
A mezzanotte, scattato il suo compleanno, gli ho dato la seconda parte del regalo: un gita organizzata a Coney Island e Brooklyn per il 3 gennaio.
Come vedete niente completino da Babba Natae sexy, MALIZIOSI!!!!
Dovete sapere che lui è fissatissimo con Coney Island, i guerrieri di non so bene che film, con Brooklyn e via dicendo... insomma, era felice come un bambino!!
E io ero orgogliosissima di me e della mia bravura nel fare i regali azzeccati ... modestamente!
Dopo l' apertura del regalo ci siamo cambiati e siamo andati a questa mega serata in Disco!
Non è partia subito benissimo: 40 minuti di fila per il guardaroba.
Mi sentivo come le mucche ammassate negli orribili TIR che le trasportano.
Dopo invece, passato questo momento angosciante, ci siamo scatenati!
Abbiamo ballato come dei forsennati, bevuto come delle spugne, ci siamo strusciati lascivamente come dei ragazzini.
Ci siamo divertiti come dei matti insomma!!
Il tempo è volato.
Volato fino alle 5 di mattina!
Distrutta ma felice, finalmente a casa, sono crollata in un sonno profondo.
Sabato mattina ho dormito e vegetato, mentre al pomeriggio sono uscita con la Carina per un giro negozioso, per fare chiacchiere e spettegolare un po', come ogni ragazza che si rispetti.
Ho provato un sacco di cose, ma nessuna mi sconfinferava abbastanza, quindi, purtroppo, nessun acquisto.
MANNAGGIA!!!
Tornata a casa mi sono messa a preparare la torta di compleannibs a surprise per Linus da portare a casa di GrandeAmica e GrandeAmico, che ci avevano invitato a cena a casina loro.
Torta: Tiramisù (ricetta di mia zia, pasticcera di professione)

500 gr di mascarpone
250 gr di panna fresca
300 gr di zucchero vanigliato
5 tuorli
savoiardi
cacao amaro
caffè

Mescolare assieme il mascarpone, le uova e lo zucchero, fino ad ottenere un impasto bello giallino.
A parte montare la panna.
Unire la panna montata al mascarpone ed amalgamare bene.
In una zuppiera fare un fondo di savoiardi bagnati e spolverare di cacao amaro.
Versare metà dell' impasto.
Fare un altro starato di savoiardi bagnati e cacao.
Versare il rimanente mascarpone, spolverare di cacao e poi mettere in frigo.
Mangiare!

...spero sia venuto bene...

La cena, come al solito, è andata benissimo.
Mangiato come una regina molto grassa (tagliolini in brodo , brodo vero eh!!!, bollito squisito e salsine vari con sottoli, GNAMGNAM!), bevuto come la solita spugna e, grazie al succo d' uva, fatto chiacchiere molto profonde e un po' sconclusionate: politica, religione, crisi, lavoro e uomini che trattano male le donne.
Argomento che ha visto il mio, forse eccessivo, surriscaldamento con S, uno degli altri commensali.
Non posso essere così irascibile, devo controllarmi di più!
Chiacchiera che ti chiacchiera ce ne siamo andati da lì alle 3 e mezza!
Senza nemmeno aiutare un po' GrandeAmica, che era veramente stanca dopo aver lavorato tutto il giorno, a mettere a posto... che bestie!
Linus però non aveva sonno, c' aveva voglia di chiacchierare...
Io un po' di sonno l' avevo ma sapete anche che sono logorroica e un poco persa...
Quindi anche sabato sono andata a letto di domenica, visto che erano le 6!!
La cosa peggiore però è stata la sveglia, alle 10.30.
Già...
Perchè a mezzogiorno sono andata a palazzo a vedere la mia Fortitudo di merda che, tanto per cambiare, ha perso.
L' unico bel momento della partita è stata la fine, quando tutto il pubblico ha contestato i giocatori!
A LAVORARE!
A pranzo sono andata fuori con la family e poi ho pisolato tutto il pomeriggio.
Alle 18. 30, puntuale come un orologio svizzero, è suonato il campanello: Linus, a "sorpresa".
Io, senza sorprese, ero in pigiama con gli orsetti e con il cerchietto con le con le corna da renna...
VABBE'.
Ci siamo fatti una cioccolata calda, abbiamo visto "La neve nel cuore", ho pianto un po'(come smpre con questo film), abbiamo mangiato salumi e piada poi alle 23 è andato a casa e io sono tornata a letto.
A leggere la mia nuova droga: Eclipse.
Ed eccomi a oggi, lunedì, stanca morta!!!

12 dicembre 2008

Happy Birthday Mr. Linus...

Domani è il compleanno di Linus.
31 anni.
Ormai non è più nemmeno carne fresca...
E dire che mamma mia aveva avvertito: MAI dare confidenza a chi è più anziano di te!
Comunque...
Stasera lo porto ad un concerto.
Mi vergogno quasi a dire di chi...
Cesare Cremonini!
Se questo non è amore...

PS: fortunatamente Cesare è stato mio compagno di classe dall' asilo alle medie e, anche dopo la sua famosità, siamo rimasti un po' in contatto: mi sono fatta dare i biglietti "bazza" da lui.
Almeno qualche vantaggio una volta ogni tanto...

Domani poi vi racconterò anche la seconda parte del suo regalo di compleannibus!
Che è molto più figa e mi riguarda direttamente!

11 dicembre 2008

I have been so good this year... maybe...

Certi problemi, in realtà, nemmeno mi sfiorano.
Data la mia eccezionale bontà.
La mia generosità fuori dal comune.
La mia naturale predisposizione alle buone azioni.
Non posso non essere nella lista dei buoni!



Ma sapete... anche i migliori certe volte vacillano!
In questi giorni dovrò essere vergognosamente buona.
Soprattutto con i miei coinquilini / familiari.
E sarà durissima!
Esauriscono quasi tutto il mio spirito natalizio quei tre...

Ma ce la farò!!
Babbo Natale, abbi fede!!!

PS: E mica lo faccio per consumismo...
Solo per dare il buon esempio!

Ecco già sento che mi stanno spuntando le ali e l' aureola!
;D

Love at first sight!


Io per sposarmi non ho bisogno di un anello.

E' fuori moda...
Meglio un tipo diverso di gioiello.
Sembra più arte.
Bellissima arte...
Se il mio "Lui" mi regalasse queste meraviglie qui, gli farei da moglie/schiava/geisha per tutta la vita!
Voi non le trovate semplicemente perfette?

10 dicembre 2008

Il vecchio e il bambino

Io non conoscevo Dante.
L' ho visto solo una volta in vita mia.
Ma conosco Luca.
E so cosa vuol dire perdere un nonno.
Quando avevo 8 anni il mio nonnino è morto.
Infarto.
Aveva 65 anni.
C'è chi dice che a 8 anni si sia troppo piccoli per rendersi conto di quanto male faccia perdere qualcuno.
E' una stronzata.
Mi si è rotto qualcosa dentro.
Sono scappata e mi sono sdraiata in mezzo alla strada, per morire e per poterlo così raggiungere in cielo.
E avevo solo 8 anni.
Luca ne ha 31 di anni, so quanto fosse attaccato al nonno Dante.
Lo capisco e capisco di non potergli essere utile in nessun modo.
Perchè nessuno può colmare 31 anni di vita assieme.


Un vecchio e un bambino si preser per mano
e andarono insieme incontro alla sera;
la polvere rossa si alzava lontano
e il sole brillava di luce non vera...
L' immensa pianura sembrava arrivare
fin dove l'occhio di un uomo poteva guardare
e tutto d' intorno non c'era nessuno:
solo il tetro contorno di torri di fumo...
I due camminavano, il giorno cadeva,
il vecchio parlava e piano piangeva:
con l' anima assente, con gli occhi bagnati,
seguiva il ricordo di miti passati...
I vecchi subiscon le ingiurie degli anni,
non sanno distinguere il vero dai sogni,
i vecchi non sanno, nel loro pensiero,
distinguer nei sogni il falso dal vero...
E il vecchio diceva, guardando lontano:
"Immagina questo coperto di grano,
immagina i frutti e immagina i fiori
e pensa alle voci e pensa ai colori
e in questa pianura, fin dove si perde,
crescevano gli alberi e tutto era verde,
cadeva la pioggia, segnavano i soli
il ritmo dell' uomo e delle stagioni..."
Il bimbo ristette, lo sguardo era triste,
e gli occhi guardavano cose mai viste
e poi disse al vecchio con voce sognante:
"Mi piaccion le fiabe, raccontane altre!"
Un abbraccio...

9 dicembre 2008

Dear Santa,


Io e Sister dobbiamo scrivere la letterina.
Come al solito, io la scriverò, farcendola di buoni propositi, racconti un po' strappalacrime, proteggi questo questo e quest' altro, aiutami qui, aiutami lì, non farò questo, non farò quell' altro, quest'anno sono stata così, ho fatto colì ...
Mia sorella, gentilmente, mi fornirà l' elenco di quello che vorrebbe ricevere.
E basta.
Ogni anno diventa sempre più difficile essere originali.

Anche per me che sono logorroica!
PS: secondo voi posso chiedere una sorella nuova? C'è la garanzia?
Speriamo non sia scaduta...

L' elefante...


Faccio del male e non me ne accorgo.
Ferisco senza rendermene conto.
Sono egoista.
Sono troppo concentrata su me e su Linus, trascuro o, peggio ancora, sfogo la mia rabbia su chi non ha colpe.
Mi sento come un elefante in un negozio di cristalli.

Sto spaccando tutto.
E non so come uscirne...

La cena: pre e post

E rieccomi a lavorare...
Che palle!
Però oggi è meno tragica del solito: è già martedì!!
Vediamo che vi posso raccontare...
Venerdì sera hanno ritirato la patente ad un mio amico.
Il secondo in poche settimane.
Devo entrare nell' ottica che se esco e guido non DEVO bere.
Potrei suicidarmi senza macchina!
Davverodavvero.
Anzi no, mi uccide prima mio padre.
Sabato mattina co Sister e MezzAmica sono andata a fare la spesa per la cena per pochi intimi.
Siamo state rapide ed efficienti!
E ci è scappato pure un giro da MediaWorld dove ho comprato un cofanetto di Marylin con:
- quando la moglie è in vacanza
- a qualcuno piace caldo
- come sposare un milionario
- gli uomini preferiscono le bionde.
Tornata a casa ho cazzeggiato, letto, dormito e alle 18 ho iniziato a fare il sugo della pasta al forno.
Mi è passato a trovare Linus, abbiamo chiacchierato mentre io cucinavo, siamo scesi a prendere un aperitivo e dopo pizza, divano e Titanic!
Titanic...
Uno dei film più melensi della storia del cinema, che non avrei mai rivisto se non fosse stato per lui.
Devo dire che mi è pure piaciuto guardarlo con la testa appoggiata alle sue ginocchia!
Alle 1 lui è andato a casa e io a letto, a leggere e poi ronfare.
Domenica mattina mi sono svegliata presto.
Tesissima.
Non per il fatto di dover cucinare per quasi 40 persone.
Ma per il derby!!
Un' angoscia terribile.
Mia sorella e una sua amica sono andate a vederlo proprio a palazzo.
Poverette...
Io alle 9.30 ho iniziato a cuocere la pasta e preparare teglie su teglie.
Alle 12, ora di inizio della partita, avevo già cotto tutta la pasta al forno.
Ore 12 meno un minuto: drindrindriin
Sono Linus!
Era salito a "farmi compagnia".
In realtà il bavoso virtussino voleva solo trovare un posto dove vedere la partita.
BASTARDO!
Mentre pelavo le patate guardavo la mia F.
I primi 20 minuti abbiamo anche tenuto botta: loro giocavano malissimo e noi abbastanza bene.
Poi la fine, il delirio...
La partita si è conclusa con un sonoro -26, il presidente di merda che ha fatto scene pietose e mille messaggi di prese per i fondelli dai miei "amici".
La mia lista di "amici" è drasticamente scesa.
Per non parlare di Linus.
Dire che gongolava era poco!
GRRRRRRRRRRR
Taglio rabbiosamente le patate a tocchetti e le caccio nel forno.
Preparo da mangiare mozzarella e pomodori.
Trattengo le lacrime.
Finito di mangiare, mi guardo attorno e mi accorgo che ho fatto quasi tutto!
Manca la salsiccia ma quella va cotta all' ultimo e il fritto che va fatto anche quello all' ultimo.
Sono praticamente libera!
E con Linus.
E casualmente il lettone è sfatto...
Ingaggiamo una lotta con i cuscini.
Che, banlmente, si risolve nel modo più classico.
;D
Mi passa pure un po' di arrabbiatura post derby!
Finito di lottare io vado a fare la doccia e lui a tagliare la salCiccia.
Mi vesto, mi profumo e toro di là a salutare Linus che a sua volta va a casa a cambiarsi.
Alle 18 arriva MezzAmica, con un regalo per me!
Una borsa con stampato sopra uno degli angeli di Michelangelo: carrrrina!
Ci mettiamo a chiacchierare e a finire di mettere a posto le ultime cose.
Accendo la friggitrice e attacco a fare quest' ultimo passaggio.
Iniziano ad arrivare i primi invitati, brindisi di qui, brindisi di là.
E poi è iniziata la vera e propria baraonda!
Suonano!
Predi i cappotti!
Metto a riscaldare la pasta!
Hanno suonato di nuovo!
Il numero civico è il 4!
Oddio si brucia!
Il cavatappi?
Il campanello!
A parte questa frenesia iniziale mi pare che la cena sia andata molto bene.
Io mi sono divertitissima, il cibo era sufficiente e i miei amici mi hanno portato tanto di quel vino che ora potrei aprire un'enoteca!!
C' era pure la presina a forma di maiale, chiamata Cherlie, che chiacchierava...
Già, chiacchierava con il GrandeSaggio.
Si è depresso solamente quando ha viso suo cugino a tocchetti in una ciotola.
Sotto forma di mortadella.
Io e i mie amici abbiamo quasi tutti qualche problemino con l' alcool!
Ci siamo stati tutti, grazie anche alla predisposizione ingegneristica studiata dall' Ing. VanPelt.
A fine serata (verso le 3...) quando siamo rimasti in pochi, ci siamo messi a giocare pure alla Wii.
Dopo questa giornatina leggeraleggera, la partita di pugilato mi ha distrutto.
Ancora adesso non riesco a muovere le braccia!
Che catorcio!
Alle 5 gli ultimi irriducibili sono andati a casa e io sono finalmente svenuta.
Stanca ma felice!
Lunedì mattina (8 dicembre, Immacolata Concezione, giornata di festa nazionale), ore 10: drindrindrin
Ma chi cazzo eh??
Pronto?
Ciao! (voce squillante), sono Erika! C'è Sister???
E' passato di moda dormire quando se ne ha l' occasione? O almeno pensare che la gente dorma un po' di più i giorni di festa?
No, non c'è. E' a dormire fuori.
Ahhhhh, quando torna?
GRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR
Non lo so.
Più o meno???
Erika, cara, ieri sono andata a letto alle 5. Sono in coma, ho sonno. Hai il suo numero di cellulare. Se vuoi svegliare anche lei, chiamala!
Ohhh scusascusascusa, mi dispiace tanto. Non ci avevo pensato... perdonami.
Vai tranquilla.
Ciao
Ciao e scusa ancora.
BONA LE'!
Nel dubbio ho staccato il telefono...
Alle 12 mi alzo e ci trasciniamo, io e il mio amico male alla testa post cena alcolica.
Ci trasciniamo per le stanze, raccogliamo piatti, bicchieri, posate.
Sposto poltrone, sedie.
Sgombero tavoli.
Raccolgo di tutto.
Tra un passaggio e l'altro mi fermo e leggo un po' della mia nuova droga: "New Moon".
Alle 13.30 il grosso è fatto, torna Sister e mangiamo.
Alle 14.30 sono nuovamente a letto e lì rimarrò fino alle 18.
Rirotolo giù, vado in camera di Sister, le rompo un po' le palle.
Guardiamo qualcosa alla tv, telefonata di Linus e alle 22 sono nuovamente in branda.
Morfeo aspettamiiii!!

Lo so, sono logorroica... è che ero assente a scuola quando la maestra spiegò i riassunti!

5 dicembre 2008

Christams songs!


Oggi ho messo sotto mia sorella.
Tanto è a casa che "studia"...
Le ho fatto preparare la colona sonora per la cenetta di domenica!
Tutte musiche natalizie!!!

Credo che i miei ospiti fuggiranno presto, molto presto.
E io morirò sommersa dalla pasta al forno...

L' asino porta anelli

Un paio di post fa Glitter raccontava dell' orrendo giardino zen ricevuto come regalo di Natale da una sua amica.
Mi ha dato così lo spunto per parlarvi del mio orrendo regalo.
E vi assicuro, io batto tutti.
A mani basse per giunta!
Francy, una mia amica dai tempi dell' asilo, ma amicaamica, non conoscente o che so io, qualche anno fa mi ha regalato un porta anelli.
Di silver plated.
Fatto ad asino!
Con una coda luuuunghissima dalla forma a dir poco fallica.
Due orecchie enormi, un muso spaventoso, ste zampe tozze...
Vi giuro!
Un incubo terribile.
Quasi mi veniva da urlare dopo averlo visto per la prima volta.
Come può, una persona che mi vuole bene, che mi conosce da una vita, sa i miei gusti, regalarmi qualcosa di così abominevole?
Vuole dire che in realtà mi odia???
Davvero non trovo altre spiegazioni...

L' anno successivo io e GrandeAmica abbiamo preso la decisione di regalarci noi qualcosa di così orribile da battere tutto il resto (io il mio asino e lei la sua damina di cristallo...).
Le ho regalato un gigantesco e agghiacciante vaso simil cinese.
Orrendo!
Lei non mi ricordo cosa mi regalò, ma anche il suo non fu da meno.
Poi, per risollevare l' umore, si scambiammo anche un altro presente: una bottiglia di Rhum, per dimenticare tale scempio.

Fu un bel Natale!!

PS: l' asino sta ancora nel mio armadio, a monito.

4 dicembre 2008

BENVENUTI NELLA CASA DI NATALE BROWN!!

Questo qui sotto è il super albero che ho fatto io con inumana fatica...
E' altro 210 cm, gli sono avvolti 7 fili di lucine e una quantità tale di palline che ancora mi domando come faccia a non crollare.

Qui d seguito alcune delle palline che addobano il Xmas Tree ci casa:
Fatine inglesi
Carte da gioco made in Las Vegas
Ghiaccioli che si illuminano,
signorine che si danno allo shopping più sfrenato
palline cloisonné prese in cina e, quindi, non solo made in china!
Perdonatemi l' orrenda battuta...
Babbo Natale e Mamma Natale che si baciano dentro un mega solitario,
una fata pasticcera,
una pallina a forma di cucù presa a Mammoth Lake

Quest' Angelo qui sotto, inglese, è il puntale dell' albero ormai da un decennio.
Per me è fantastico!
Questo, che fa tanto Hansel e Gretel, è il centrotavola della sala.
Si illumina tutto!!
CARINOOO!

L' immancabile trenino che gira intorno al villaggio innevato.

Questo invece è il mio pezzo più prifirito di tutti!

Questo topino suona davvero il piano! E e gli cambi spartito, lui cambia musica, apostrofandoti con frasi del tipo: "Great choise!" oppure " Deck to the Hall: one of my favorite songs!"

Questi invece sono due Babbi Natale che troneggiano nell' ingresso.

Il secondo è sacco alto!


Questo qui è il super Presepe preparato dal papi: nella grotta, accanto al bue e all' asinello c'è pure una cascatella.

Quest' anno ha cambiato stile, niente personaggi piccolini.
Tutto il Presepe è di terracotta ed è veramente fantastico.
Non badate alla mia scarsa abilità di fotografa...

E' molto scenografico.

Questi invece sono due alberelli, sempre inglesi, tutti musicali e illuminati.

Un presepe e un villaggio stile Lapponia.



Per concludere altri due Babbi, sempre ordinati in UK.



Sappiate che queste sono solo alcune delle decorazioni che ci sono in questo periodo in casa.

Lo so siamo da ricovero!!!

Statistiche

"Lei lo sa che una donna dopi i 35 anni ha più probabilità di restare vittima di un attentatore che di risposarsi?????"
Amiche mie.
Lo so, me ne dovrei vergognare...
Nel caso capitasse anche a me io mi metto a fare la Samantha Jones dei poveri!

Una cena per pochi intimi

I miei oggi partono.
I soliti vagabondi...
Se ne vanno una settimana a Berlino!
E io ne approfitto per fare una cenetta con gli amici, per scambiarsi gli auguri (lo so che è presto, ma poi beccasi di nuovo tutti assieme sarà impossibile).
Saremo pochini...
37 persone!
Devo dire che mi sta venendo un po' d' ansia da prestazione.
Ho previsto questo menù:
Pasta al forno (ho pensato che è veloce da preparare, buona e si mangia bene anche in piedi)
Fritto misto (verdurine, mozzarelle, olive all' ascolana, crema... sempre sfiziosa e altrettanto comoda da mangiare in piedi)
Ordinerò delle pizze (così a quello non devo pensare)
Piadine con affettati
Mascarpone come dessert
Quello che mi fregherà saranno le dosi!
So già che mangeremo pasta al forno per 6 mesi...
37 persone...
La cifra è così alta perchè sono tutti accoppiati!
Se fossero zitelli come me la cifra scenderebbe in un batter d' occhio.
37 persone...
Sto già pensando a come spostare mobili e aggiungere tavolini e sedie.
Sabato faccio la spesa e nel pomeriggio inizierò a preparare la pasta.
Domenica farò tutto il resto e apparecchierò.
Tutto verso ora di pranzo, così che non vedrò il derby su sky.
(Ne prenderemo una caterva).

Ancora mi chiedo cosa mi spinge a imbarcarmi in cose del genere...
Ai posteri l' ardua sentenza!

In realtà mi piace organizzare, preparare, cucinare, invitare...
Quello che odio è mettere a posto dopo!
Quindi:
AAAAAAAA cercasi disperatamente aitante sparecchiatore di feste.
Detersivi e grembiulino striminzito verranno forniti in loco.

3 dicembre 2008

Buone notizie!


Ho scritto, per sicurezza, alla compagnia aerea.
Quesito: quanto bagaglio posso portare? quanto pesante?
Risposta: 2 valige da 23 kg ciascuna.


Certe buone notizie risollevano le sorti di una fredda giornata invernale!

2 dicembre 2008

Non c'è peggior sordo...


Mi devo convincere a stare con i piedi per terra
Sempre e comunque.
Linus può essere carino e adorabile quanto vuole, ma io non ci casco più!
O almeno, l' intenzione è quella...

Però mi sento sempre più simile a Sally!
E provate a dire che non ho ragione!!
PS: io viaggerò nel posto con il finestrino...
Con o senza il suo benestare!

Get up, stand up: dont give up the fight!


Ieri sono andata a Florence con Sister e due sue amiche.
Ho sfidato due genitori ansiolitici.
Ho sfidato la pioggia.
Ho sfidato la nebbia.
Ho sfidato l' autostrada più brutta d' Italia, oltretutto piea di TIR.
Ho sfidato il freddo.
Il tutto per arrivare al Teatro Verdi.
Ed è stato FANTASTICO.
Lei da sola, in mezzo al palco, poche luci, nessuna scenografia.
Lei, le sue chitarre e la sua meravigliosa voce.
Era raffreddata, malata a causa del clima polare (come ha specificato lei vive in california...).
Ogni tanto faceva delle pause, beveva thè caldo.
Ma quando cantava era come se tutto si fermasse.
Solo pelle d' oca.
Ha cantato pezzi storici: Fast Car, Corossroads, Baby can I hol you, Talkin' 'bout a Revolution...
Ha parlato di politica e religione, dell' Ohio, suo stato natale, e della giusta scelta fatta alle elezioni.
Mi sono commossa ascoltando The Promise.
Ha concluso con un omaggio a Bob Marley: Get up Stand up.

E' stato faticoso, ma ne è valsa la pena.
Lo rifarei subito!


Vi saluto con il testo di The Promise:

If you wait for me,I'll come for you
Although I've travelled far I always hold a place for you in my heart
If you think of me, if you miss me once in a while
Then I'll return for youI'll return and fill that space in your heart
Remembering your touch, your kiss, your warm embrace
I'll find my way back to you if you'll be waiting
If you dream of me like I dream of you
In a place that's warm and dark
In a place where I can feel the beating of your heart
Remembering your touch, your kiss, your warm embrace
I'll find my way back to you
I've longed for you and I have desired
To see your face, your smile
To be with you wherever you are
Remembering your touch, your kiss, your warm embrace
I'll find my way back to youPlease say you'll be waiting
Together again, it would feel so good to be
In your arms where all my journeys end
If you can make a promise, if it's one that you can keep
I vow to come for you

If you wait for me and say you'll hold a place for me in your heart.

1 dicembre 2008

Fine settimana, another time!

Anche questo fine settimana se n'è andato.
Anche questo fine settimana è stato moooolto stancante.
Venerdì, dopo aver fatto il vaccino in pausa pranzo, sono stata indolenzita tutto il pomeriggio.
Lato positivo: Linus mi h chiamato numerose volte durante il suo viaggio di ritorno da Orio al Srio.
Alle 22 mi è passato a prendere e... SORPRESA!
Mi aveva portato un regalo!
Anzi 3.
Tre bellissimi quadretti presi in Danimarca.
Mi sono quasi commossa!
Dopo lo spacchettamento del presente siamo andati a bere del vino e mi ha raccontato dei gricoli e della fiera spersa nelle campagne danesi, del super albergo in un castello e delle cene piene di zuppe e carni poco digeribili.
All' 1 ero a letto ma, invece di dormire, nonostante la stanchezza, leggevo rapita la fine del mio libro.
Alle 3, dopo averlo finito, con un po' di tristezza, ho spento la luce e mi sono fatta abbracciare da Morfeo (che assomigliava mooolto al vampiro!).
Sabato mattina svegli presto perchè alle 9 iniziava il D Day di casa Brown: gli addobbi Natalizi!
Io sono l' addetta all' albero, papà al presepe e mamma alla decorazione di tutta la casa.
E' stata una faticaccia indescrivibile!
Solo alle 17 ci siamo fermati: finalmente avevamo finito!
Risultato: MERAVIGLIOSO!
Presto prestissimo provvederò a rendervi partecipi degli addobbi tramite foto.
Nel frattempo pensate a qualcosa di kitch.
Ecco, casa mia lo è mooolto di più!
Per farci stare tutto spostiamo mobili, usiamo tante di quelle prolunghe e prese triple che voi non potete immagnare!
L' Enel con noi, drante Natale, va a nozze!
La sera sono venuti a mangiare da me Linus, la Carina e il Fruk.
Pizza e tiramisù.
Alle 23, tutti belli impomatati, siamo andati a ballare Tango.
Era una vita che non passavo una serata in una Milonga!
Il tempo è volato e tra un ballo e l' atro abbiamo smesso le scarpe da ballerini alle 2.30.
I miei piedi sembravano due cotechini!
Ho avuto paura che gli stivali esplodessero... e non è bello!
Domenica mattina sveglia in polleggio, colazione con la family, bagno schiumoso e pieno di oli profumati ed eccomi pronta per il pranzo!
Menù: Spatzle con mascarpone, zafferano e spek a dadini, arrosto squisito e purè, a quello vero di purè, mica le buste!
Come dessert una super torta al cioccolato, mischiata al cioccolato e ricoperta di cioccolato!
MMMMMMMMM!
Piena come un uovo sono rotolata fino in camera per fare un pisolino.
Ho riaperto gli occhi alle 18.
E solo perchè stavano suonando alla porta.
Chi è? (con voce d0 oltre tomba)
Sono Lius, c'è Sally?
MERDA!
Sali.
L' ho accorto con una mise spaventosa: pantaloni della bianchi e felpone rosa con gl orsetti.
Lasciamo perdere...
E' salito, ha mangiato una fetta di torta e ci siamo guardati Natale in casa Muppets, chiacchierando de viaggio a NY.
Alle 21 mi ha salutato e io sono ritornata a poltrire e leggere a letto!
The End!

28 novembre 2008

Aridajje!

Allora, partiamo dal presupposto che sono una mollacciona innamorata di un cretino.
E fin qui non ci piove.
Linus è appena atterrato all' aeroporto di Orio al Serio.
Mi ha chiamato, per sapere come stavo, come erano andati sti giorni senza di lui.
Lui si è annoiato, ha voglia di vedermi: stasera ti va di cenare?
Sempre con lui.
IO MICA SONO UNA SANTA!
Non è possibile!
Ogni volta che io mi allontano un po' da lui, con sforzi che persino Ercole si è sognato di fare, eccolo che si rifà sotto.
Lo so che non vuole dire niente come al solito.
Ma a me fa un sacco piacere.
UFFA
Così gli ho risposto: tanto comunque devo cenare. fammi sapere quando arrivi che ci mettiamo d'accordo.

Sono Sally, ho 27 anni e sono senza speranza!

Snow happens!

Lunedì, con mia sorella e due sue amiche, vado a firenze.
Al Teatro Verdi.
Al concerto di Tracy Chapman!
Dovevamo partire bellebelle con il mio SuperBolide, fare un girino per Firenze e poi andare a Teatro.
Invece no!
Il meteo ci ha messo lo zampino.
Neve,neve, neve su tutti i fronti.
Mia madre: che vi entri bene in testa che sulla brutta autostrada con la macchina, mentre nevica, non ci andate a Firenze!
GRRRRRRRRRR
Così ci tocca prendere il treno.
IO ODIO I TRENI.
Puzzano, sono sporchi, costosi e sempre in ritardo.
Dalla stazione dobbiamo fare 4 Km, che suppongono saranno sempe sotto la neve, con un bel climino tiepido.
Idem al ritorno copo il concerto.
Ci tocca partire da lì alle 2 di notte per arrivare a Bologna alle 3.30.

CHE DUE MARONI...

GrandeAmica è...


Per GrandeAmica.
Perchè siamo troppo noi...
E perchè una volta abbiamo "rischiato"!!
Ti voglio bene tesora mia.
PS: stanotte ti ho sognato. Tanto per cambiare mangiavi!

27 novembre 2008

Sìììììì viaggiareeee

Linus, dalla lontana Danimarca, mi fa sapere che non sa come farà a reggere un viaggio tanto lungo come quello che prenderemo il 30 dicembre.
Dice che dovrò intrattenerlo.
Un paio di considerazioni:
- se mi scrive assiduamente dalla Danimarca vuol dire solo una cosa: che si sta annoiando davverodavvero tanto
- le hostess devono essere orrende
- i gricoli molto antipatici
- non credevo di dovermi portare nella Big Apple il mio kit da giullare...

Mannaggia a me!
E a questa minestrina che mi ci piace così tanto....

A buon intenditor... ti voglio bene sai???

Twilight!

Ieri sera sono andata al cinema a vedere Twilight.
Avevo già letto il libro, una bella e improbabile storia d' amore tra un vampiro e Bella (di nome e di fatto, ovviamente).
Questo vampiro che trasuda sesso un po' da tutti i pori, lei una rompiballe pesante ma con un profumo per la Suskind avrebbe fatto carte false.
Lui che la paragona all' eroina migliore per un drogato.
Dialoghi del tipo: Quanti anni hai?
17
Da quanto tempo?
Da un po'...


Insomma tutti gli ingredienti per mandare in visibilio milioni di ragazzine ( e non, vedete la sottoscritta per esempio...)

Ma, a differenza di Harry Potter, Twilight ha una marcia in più: Robert Pattinson!
L' Ex Cedric Diggory di Hogwart è cresciuto moooolto bene!
Alto, sguardo intenso (e non solo quando si cala nei panni del bel vampiro...), mascella volitiva, naso particolare, avambracci da paura (le braccia sono la mia fissazione), capelli di quelli che ti viene voglia di passarci una mano in mezzo come succedeva nella pubblicità dello shampoo, alto ...

Insomma, MERAVIGLIOSO.


Uscita dal cinema ho rivalutato la vita dei vampiri.
Da uno così mi farei succhiare tutto il sangue che ho in corpo!
E non solo...


Morale: mi sono innamorata del bell' inglese classe 1986.
D' altronde sono stata sempre debole davanti al fascino britannico!
E dei più giovani di me.

26 novembre 2008

Snowflakes!

Io ogni tanto mi sento così.
Unica come un fiocco di neve.
E ovviamente modesta!

Ho un problema.

Ho appena fatto un test su facebook.
Quanti minuti al giorno pensi al sesso?
1080.
Il 75% della mia giornata.
E non me ne rendo nemmeno conto!

Sono Sally, ho 27 anni, sono un disastro e ho un nuovo problema: sono ninfomane!
Giusto questa mi ci mancava...

Ho sonno...

Sono a pezzi!
Tra che in inverno manca poco che io cada in letargo, tra che ieri c'è stato tango e l' addio a Linus (non è stato né straziante né drammatico, ma non la smetteva più di parlare...) che è partito per la Danimarca per una fiera agricola e, fino a venerdì , sue testuali parole, starà in mezzo ai "gricoli" !!, tra che una volta arrivata a casa sono stata rapita dal mio super nuovo libro bellissimo e ho letto fino alle 3, ora in cui mi sono imposta di andare a dormire, fatto sta che stamattina per tirarmi giù dal letto c' è voluto un argano!
Ora ho sonno, e vorrei olo dormire.
In alternativa vorrei addobbare a Natale la PecoraRosa e invece no!
Pretendono pure che io lavori!
Che lavori seriamente!!
Che gente che c'è in giro.
Si dovrebbero vergognare!
La schiavitù è stata abolita!
DOV' E' IL LORO SPIRITO NATALIZIO????
EHHHH????

25 novembre 2008

E se...


... la smettessi di scrivere tante cavolate?
Il mondo dei blog sarebbe senza ombra di dubbio un posto più sicuro.

24 novembre 2008

Il Natale per me.

Dopo questo post peserete che sono cresciuta nel mondo delle favole.
E forse è vero.
Ho avuto un' infanzia meravigliosa!
E il periodo più fantastico di tutti era il Natale.
Ecco come si svolgeva il tutto.
Una domenica di fine Novembre mi vegliavo e sulla porta della mia camera era magicamente apparso il calendario della avvento.
Gesù Bambino l' aveva portato insieme ad un mini regalino e alla letterina che poi avrei dovuto scrivere.
Questo era il omento che sanciva l' inizio delle festività Natalizie!
Il primo sabato di dicembre i miei mi venivano a prendere a scuola e sulla strada di ritorno dicevo a mamma: "Mamma, ma non senti che profumo di cielo?? Per me è arrivato Gesù Bambino e ci ha portato l' albero di Natale!!".
Arrivata sotto casa sbirciavo le finestre e vedevo attaccate le decalcomanie.
SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII.
Salivo di corsa le scale, il profumo di cielo sempre più intenso nelle mie narici facilmente suggestionabili, arrivavo davanti alla porta e lì c' era la prova: una bellissima ghirlanda appesa!!
Entravo e c' era quello che per me era il più bell' albero del mondo!
Passavo pomeriggi a guardarlo, studiavo il presepe fin nei minimi dettagli.
La sera, prima di andare a dormire lo passavo a salutare e aprivamo la finestrella del calendario.
Che rituali!
Poi, durante tutto l' avvento, arrivavano letterine da Gesù Bambino, scritte su carta da macellaio, con i bordi tutti bruciacchiati, in cui mi diceva che dovevo essere più buona, più obbediente,...
Finalmente arrivava il 24 sera.
Si andava a cena dai nonni, io, i miei, i miei zii che venivano da Roma, mia cugina e mio zio.
Si mangiava di tutto e di più.
Poi con mia cugina ci mettevamo intorno all' albero e giocavamo a "Signore": ogni pallina era un vestito.
Quella stronzetta, più grande di me di 5 anni, mi lasciava sempre la parte dietro dell' albero, quella con meno palline.
Forse è per questo che non la vedo e non la sento da otto anni...
Torniamo a noi.
A mezzanotte meno un quarto andavamo tutti nello studio.
I grandi chiacchieravano e noi li stressavamo con: quanto manca? poco! quanto poco? e adesso? ora?
Poi, a mezzanotte...
BUIO.
Saltava la luce.
Due o tre volte.
Io facevo dei gridolini di gioia.
Quando tornava la luce correvamo in sala.
Sotto l' albero c' erano tutti i pacchetti de mondo!
Gesù Bambino ci aveva portato i regali!!!
I nonni facevano le divisioni dei pacchetti e da lì in poi era tuto un oooooooooo che bello! guarda mamma quello che avevo chiesto!

Anche quando scoprii che Gesù Bambino o Babbo Natale non esistono nella realtà di portatori di doni, quando mi accorsi che a staccare la luce era il nonno, quando scoprii che a fare l' albero erano i miei, continuai comunque a sentire profumo di cielo nell'aria.
Il profumo di cielo è quando entri in un negozio ed esci dicendo Buon Natale!, quando mettono le luci per strada, quando sei di buon umore senza un motivo, quando addobbi casa, quando fai un regalo a qualcuno che ami, è quando ti senti più buono, quando ascolti White Christmas, Jingle Bell Rock, Santa Claus is coming to town, quando guardi Miracolo sulla 34esima strada, Natale in casa Muppets, La vita è una cosa meravigliosa, Mamma ho perso l' aereo ...

Beh, io sento profumo di cielo!
D'altronde Gesù Bambino domenica mi ha portato il calendario dell' avvento e la letterina!

Vendredi, Samedi et Dimanche

VENDREDI: ci eravamo salutati con i miei ormoni in subbuglio.
Alle 22.30 mi è passato a prendere Linus e siamo andati a testare un nuovo locale, tal Krisstal.
Già il nome doveva metterci in guardia...
Uno schifo che la metà basta!
Ho ordinato un americano: IMBEVIBILE!
Disgustati e sconfortati ci siamo spostati in via Saragozza, in un posto che io adoro.
Un' enoteca - libreria.
Alla pareti pagine di Mann, Goethe...
Abbiamo bevuto una boccia di Re Fosco e mangiato un " Tagliere del Centro", mmmm!
Chiacchiere, sbirciato qualche libero, risate.
Linus, da vero cavaliere, si è immolato per la pace dei miei ormoni.
BRAVO!
Ho anche applaudito tra me e me.
La pace degli ormoni fa vedere tutto sotto un' altra luce!

SAMEDI: nonostante sia andata a letto ad un orario indegno venerdì notte, sabato mattina mi sono svegliata prestissimo.
Dovevo portare il SuperBolide a Marzabotto per fare il tagliando.
Che palle...
Da casa mia all' officina ci ho messo 1 ore e 10.
La mia fortuna mi perseguita ovunque: un tratto di strada era alternato a causa di disboscamento selvaggio.
Ho fatto 550 metri in 30 minuti!
Lato positivo del viaggio: la Chicca, che è proprietaria di una concessionaria d' auto, non mi ha fatto spendere nulla!
YOOOOOOOO!
Torno a casa alle 13.
Magno con la mia family e alle 14.30 mi passa a prendere Linus per andare a fare shopping in vista del gelo NewYorkese.
Siamo stati allo spaccio della Woolrich e in un mini outlet a Casalecchio di Reno, "SottoSotto", che ha delle cose non belle, di più!
Dalla Woolrich, in una specie di mattanza simile a quella dei poveri tonni di Favignana, ho comprato: un maglione di lana grossa grigio (un bellissimo punto di grigio!), con lo scollo profondo e tondo, un maglione marrone sempre di lana grossa con il collo tutto strano e, per finire, bazza delle bazze, per 19 euro un fantastico maglione di cachemire beige a righine marroni!
E' così morbido...
Linus invece ha comprato due maglioni bianchi, uno di lana grossa uno di cachemire e un gilet di tweed moolto carino.
Dopo questo tour de force siamo andati da SottoSotto: ho provato dei cappotti di Galliano con le lacrime agli occhi, abiti di Scervino della consistenza delle nuvole, abiti di seta lunghi ben oltre i miei piedi di Versace, ma il mio budget mi ha permesso solo l' acquisto di una gonnina di tweed di Moschino, a 45€: è adorabile!
Linus invece è stato folgorato, drogato, irretito da un cappotto stupendo, lana, seta e cachemire, color ghiaccio di Dolce e Gabbana, 194€.
"E' il regalo di compleanno dei miei!".
Alle 19.30 arrivo finalmente a casa, mi cambio e alle 20.15 sono nuovamente fuori!
Alle 21 inizia a partita della Fortitudo!
Dopo 40 minuti di ricerca del parcheggio smollo la macchina in un posto irregolarissimo e mi fiondo dentro: ABBIAMO VINTO!!!!!
Finisce la partita e corro in via Marsala: ci sono GrandeAmica, Grandemico, la Serenina (che è una mia carissima e storica amica dei tempi del liceo), il suo fidanzato Charles e vari ed eventuali.
Ho passato una serata MERAVIGLIOSA.
Con le mie due amiche più prifirite della terra.
Sono stata benissimo!
Solo 2 i momenti brutti: il tagliere funghi e fontina che avevo ordinato era orrendo e GrandeAmico mi angosciato con la deflazione.
Se non lo sapeste deflazione = fine del mondo!!
Comunque: GrandeAmica mia, come farei senza di te??????
PS: il pigiama era di LANA!

DIMANCHE: sveglia tardi, pranzo in famiglia e poi ancora pisolino!
Tra tutte queste cose ho anche comprato una bella cuffia nera morbidissima.
Da quando non ho praticamente più capelli ho molto più freddo alla capoccia di na volta!
Alle 22.30, alticcia ma soddisfatta, ho salutato la fine di questo bel week end!

21 novembre 2008

Che confusione


Ho gli ormoni in subbuglio.
Mettono a soqquadro il mio meraviglioso utero.
Mi creano confusione, mi distraggono dal lavoro.

Già che poi ho sta voglia di lavorare che non vi sto manco a dire...

Speriamo che stasera trovino pace!

Profumo di cielo!


Ieri ho fatto il primo regalo di Natale.
Sta arrivando.
Ne sento il profumo...

NON VEDO L'ORA!!!!

20 novembre 2008

J' adore...

Facebook sarà inutile, una perdita di tempo, un modo per cazzeggiare.
Ma stasera mi ha commosso.
Sono stata taggata in una foto.
Da GrandeAmica.
In questa foto sono con lei e GrandeAmico.
La didascalia della foto dice:
"Le persone cui voglio più bene!".
Anche tu sei la persona che più adoro sulla faccia della terra...

Oltretutto sono pure venuta bene nella picture!!

Fidarsi è bene...

Ma non fidarsi è meglio!
Soprattutto delle belle bambine con i capelli biondi e gli occhi verdi...

Bella dentro

E' ufficiale, sono la donna da sposare.
So cucinare.
So cucire.
Mi ritengo intelligente.
Parlo "bene".
Sono educata.
Mediamente colta.
Carina.
Simpatica.

E con un utero meraviglioso!
A detta della mia ginecologa.

C'è chi ha gambe lunghe e culo perfetto.
Io sono bella dentro.

19 novembre 2008

Fisionomia di una stronza.

Ieri sera sono andata a lezione di Tango.
Tra una spiegazione e un ballo, mi guardavo un po' intorno.
Soprattutto guardavo le donne.
E pensavo...
Alcune hanno proprio la fisionomia della stronza o, per meglio dire, della gatta morta (per me sono quasi uguali come definizioni).
Magari non lo sono, ma la loro faccia le fa già partire svantaggiate e, spesso e volentieri, gli atteggiamenti che hanno confermano tale teoria.
Solitamente sono di bella presenza, ma non necessariamente, molto intelligenti e affascinanti.
C'è quella con gli occhi languidi, quella con la mascella pronunciata e lo sguardo da pantera,quella che ancheggia perennemente, quella con la risata sguaiata, quella che porta le labbra in avanti,..
Sono tutte diverse.
Solo un tratto è comune: mai legare con le altre donne.
Non si saluta.
Non si ride.
Non le si chiede nemmeno un fazzoletto.
Si fraternizza solo con il sesso opposto.
Gli si passa accanto e si fa un sorrisino, gli si chiede "come va?" quasi casualmente.
E l' uomo abbocca!
Abbocca sempre...

PS: devo dire che ieri sera Linus è stato abbastanza immune a questo fascino.
Probabilmente avrà l' influenza!!
O forse ero estremamente affascinante pure io...
No, credo sia influenza.

PS2: Quando rinasco voglio essere anch' io così!

18 novembre 2008

To much work!


Oggi è una di quelle giornate.

Di quelle bruttebrutebrutte.

Oggi mi tocca lavorare davvero.

... ma io sono nata di sabato notte ...

Nessuno mi capisce.

17 novembre 2008

Kiss Kiss


Drammaticamente,inesorabilmente io.

W.E.

E anche questo week end è finito.
E' stato così, nella norma.
Venerdì sera sono andata all' aperitivo di compleanno del Ciccio, un amico della Carina e del Fruck.
Prosecco come se piovesse e taaaanto cibo sfizioso.
Chiacchiere, alcune semi serie (politiche), altre cazzate (sotto l' effetto di bacco).
Mentre tornavo a casa ho fatto uno di quei voli stratosferici sotto il portico, una spaccata volante da Paperissima.
Ho sbattuto il ginocchio!
... ora è di un bel colore nero/verde/viola...
E oltretutto è successo mentre ero al telefono con Linus che mi chiedeva se volevo uscire con lui e quella gran poco di buono dell' Anna di Vieste, che era a Bologna e voleva salutarlo.
SICURO!!!
"Ma allora non ci vediamo fino a domenica!"
Già, e poi e poi forse...
Vabbè.
Sabato mattina sveglia all' alba per andare a Perugia da mia zia a fare una serie infinita di esami a sta cacchio di tiroide (lei è un boss dell' endocrinologia).
Verdetto: noduli benigni.
FIUUUUUUU
Ora dovrò prendere lo Iodio Radioattivo!
Diventerò tipo WonderWoman!!
Domenica ritorno all' ovile.
Giretto in centro con il DolceImbecille (che adesso mio papà chiama "Mente" diminutivo affettuoso di mentecatto,o di demente, a seconda delle occasioni...).
Prima cioccolata in tazza dell' inverno appena iniziato!
L' abbiamo presa in un posto stranissimo: Vetrine dal mondo.
Ha acque da tutto il mondo, cioccolate da tutto il mondo, pepe da tutto il mondo, aceto da tutto il mondo, formaggio da tutto il mondo,...
E probabilmente vanno a prendere tutti i prodotti in loco, al momento della richiesta, dato che ci hanno messo 40 minuti per portarci una normalissima cioccolata.

Poi a casa, a letto presto.
Mica perchè fossi stanca!
No, a divorare il mio nuovissimo libro.
Quello che ti meriti.
WOWWWW

14 novembre 2008

I' m simply the best!

Ragazzi miei, mi spiace dirlo, ma sono la migliore!
La migliore di cosa lo deciderete voi dopo questa allegra storiella!

Ieri sera papà e mamma tornano a casa verso le 20.
Padre mi guarda e mi da una busta di quelle da surgelati dicendomi: "Dentro ci sono i vaccini, mettili al fresco."
Io obbedisco, come Garibaldi.
E sì!
Li ho messi nel FREEZER!!!

E adesso ditemi se non sono la best in the world...
Delle cretine ovviamente.

13 novembre 2008

Tropic Thunder

So che sto copiando da Luca, ma non posso non omaggiare questa grande prova da Oscar di Tom Cruise.



Non se lo meriterebbe secondo voi????

Cipriani 42nd St.

Ho prenotato!

Il 31 dicembre 2008, alle ore 21, mi troverò davanti all' ingresso di Cipriani, sulla 42esima.
Ho detto niente eh????
Con un super vestito (anche perchè c'è scritto: "Dress Code: Dress to impress! Black-tie optional.New Year's elegance is a must") e sarò pronta a godermela di brutto!
Un world-renowned DJ mixerà musica all nigth long.
Sarò al mio Ultra Vip Table, a bere Cipriani' s Prosecco e a cibarmi di leccornie... YOOOOOOOOO!!



"On this special night, surround yourself with opulence and splendor of the one and only Cipriani 42nd Street, a universal symbol of luxury".

12 novembre 2008

IO SONO NATA STANCA.


Chiedetemi se oggi ho voglia di fare qualcosa...
Mi sa che sono stata adottata.
E mio padre doveva essere Ozio!

11 novembre 2008

Auguri Soreme!!


Domenica mia Sister è diventata diciannovenne!
Le ho regalato un cellulare maraglissimo che voleva assolutamente.
C' è solo in America e in Germania.
Ad Agosto andiamo negli USA e, vagando per tutti i negozi T Mobie e BestBuy, cerchiamo sto zavaglio.
Lo troviamo.
FICOFICOFICO (a detta di sister).
Compro per "soli" $290 dollari.
Quasi regalato, a suo dire, visto il dollaro debole...
Arriviamo in Italia.
NON VA.
Ma lei lo sa: servono i codici!
Compriamo i codici per sbloccarlo e... col piffero che funziona.
Ancora oggi questo super cellulare, che hanno tutte le protagoniste di GossipGirl, è nell' armadio inattivo.
Arriva il 9 Novembre e mi pare brutto dirle "Bella io il regalo te l'ho preso ad agosto e non funziona".
Morale: le ho preso un altro regalo...
Sono la cogliona più grande d' Italia!

Ma anche la sorella più fica del mondo!!
Sabato sera sono uscita con lei e tutti i suoi amici gggiovani.
Mi adorano!
Sono il loro nuovo idolo.

A pensarci bene non so se sia una cosa di cui andare fieri...
O forse gli facevo pena.

Amore puro.


Mia Carina, ti sono accanto.
Sempre.
Come la tua nonna.
Per sempre.

10 novembre 2008

La satira è uguale per tutti.. tranne che per i maiali!

Santoro ha diffidato Joe Violanti, suo imitatore durante il programma radiofonico di RDS Morning Show.
Causa: interferenza con il suo lavoro.
Perchè?
Violanti, fingendosi Santoro, chiama politici, li invita alla meravigliosa e superpartes Annozero, li prende in giro e a fine telefonata svela il trucco.
In difesa del giornalista accorre il mitico Travaglio che giura: "non può essere, Michele adora essere preso in giro!"
Ma aggiunge: "Penso che contattare stabilmente delle persone invitandole per finta ad Annozero sia un'azione di disturbo, con tutte le difficoltà che già abbiamo. Un conto è la caricatura di Fiorello, fatta bene, una tantum. Questi vanno a tappeto, è diverso. E poi voglio prima vedere la lettera, altrimenti non ci credo. Perchè non la pubblicano? Sparare su Santoro fa sempre bene alla carriera".

"Un conto è la caricatura di Fiorello, fatta bene, una tantum. Questi vanno a tappeto, è diverso. ".

Devo dire che ha ragione!
Effettivamente Santoro, che usa la satira in modo imparziale, fa bene a sentirsi un po' offeso.
La Guzzanti è notoriamente una comica che fa satira fatta bene, una tantum.
Mica va a tappeto la cocchina!!
E' tanto tenera mentre prende dolcemente in giro lo PsicoNano (così definito da uno che guadagna 4.000.000,00 di euro l' anno, facendo non so bene cosa...).

FINO A QUANDO CONTINUERANNO A PRENDERCI PER IL CULO????

Questo non è un post polically correct.
Sapete già come la penso politicamente.
Il titolo del post è una libera citazione dal libro "La fattoria degli animali" di Orwell.
Lui almeno si è ravveduto...

Lunedì


Stamattina è come se fossi caduta da un pianoforte.
E non è bello!!!

7 novembre 2008

.


Chiaro???
E se non fossi stata capita....
LINUS, MI HAI ROTTO!
punto.