16 gennaio 2009

Tutti a sciareeeee, tutti a sciareeeeee

Domani alle 6.45 Linus mi passerà a prendere e andremo, con altri amici, al Corno.
Probabilmente sarò l' unica donna in mezzo ad una mandria di testosterone pompato dallo spirito agonistico/sportivo.
Già mi vedo bella come il sole, seduta al rifugio a farmi delle gran grappe alla pera alternate al vin brulè!
Ovviamente fingerò di sciare un po'.
Ma poco...

Anche perchè mi devo rifare dalla figuraccia dell' anno scorso.
Sembravo una mongoloide.
Piangevo dal male e dall' imbarazzo... mai avuto così tanto male agli scarponi.
Non riuscivo a pensare dal male.
Figuratevi sciare!!!
L' unico mio sollievo, oltre la pazienza degli amici, era la grappa alla pera!
Poi li ha usati pure mia sorella... ed è successa la stessa cosa pure a lei!
Papà li ha portati dal guaritore di scarponi (non si capacitava di quest' involuzione delle sue figlie sugli sci).
Morale: lo stivaletto interno si era rotto e deformato, per forza ci facevano male sti bastardi!!
Stasera vado con Linus a comprare quelli nuovi!
:D

5 commenti:

SerialLicker ha detto...

sciare non ha senso
la grappa alla pera sì
Oh, se ce l'ha...

Sally Brown ha detto...

E anche il vin brulè!
:D

barbara ha detto...

non ci crederai ma ci sono dei "mongoloidi" che sanno sciare. usa un altro paragone, meno sprezzante, la prossima volta

Sally Brown ha detto...

Io, ovviamente, non volevo offendere nessuno né volevo essere sprezzante.
Forse ho scritto con leggerezza, ma la malizia non sta in me ma in te che commenti così.

SerialLicker ha detto...

sono allergico al politically correct
conosco persone con handicap che odiano la locuzione "diversamente abili" e persone che non ci vedono che preferiscono sentirsi dire "ma sei cieco?"
Conosco anche operatori di strutture per handicappati che scherzano con i loro ragazzi, anche chiamandoli "mongoloide"
di me voglio che dicano "sei pelato" e non "hai pochi capelli". Credo che accettare termini più diretti e più espliciti sia un modo di non discriminare.
Credo che girare per blog di persone che non si conoscono, spulciando parola per parola le loro similitudini sia un ben strano modo di passare il tempo.